Il matrimonio di Alberto ed Elisa

Finalmente sposi. Alberto ed Elisa avevano prenotato il loro servizio fotografico matrimoniale ad inizio 2020. Come accaduto a tante coppie di futuri sposi sono stati costretti a rimandare due volte a causa della pandemia da Covid-19.

Il giorno del matrimonio

Ma finalmente siamo arrivati ad agosto. Il giorno che tutte le coppie pensano sarà il più bello della loro vita non è partito nel migliore dei modi. Invece che sole ad attenderli pioggia e freddo, ma se è vero il proverbio “sposa bagnata sposa fortunata“, non potevamo perdere le speranze. E abbiamo fatto bene.

I preparativi

Anche in caso di maltempo, dovevamo pensare a come realizzare il migliore servizio fotografico possibile. Mentre fotografavamo i preparativi della sposa, abbiamo iniziato a organizzare tutto il necessario per lo shooting sotto la pioggia.

La location

La location prescelta per fotografare i due neo sposi è stata Palazzo Viti proprio in centro a Volterra, location che conosciamo bene in quanto abbiamo realizzato altri servizi fotografici, come per esempio quello dedicato alle donne ed ai gioielli.

Che la cerimonia abbia inizio

Non appena la sposa he terminato i preparatici, è partita alla volta della cattedrale di Volterra, dove naturalmente attendeva lo sposo con l’altra parte della nostra crew.

Il sole splende

Il matrimonio si è svolto nella emzione generale degli sposi e degli astanti. E alla fine una bellissima sorpresa: il sole. Abbiamo avuto così modo di andare al Resort le Tegole, dove abbiamo terminato lo shooting fotografico.

Il ricevimento

La location prescelta per il ricevimento del matrimonio è stato il Resort Le Tegole. La giornata è proseguita per fortuna sotto il sole. I neo sposini hanno potuto così festeggiare con i loro amici e parenti, in una splendida location, tra brindisi balli e canti.
Come di rito il tutto si è concluso con il lancio del bellissimo bouquet preso dalla sorella della sposa. Speriamo di fotografare anche lei in futuro…

Per ricevere informazioni:

oppure contattaci semplicemente via WhatsApp

Il racconto continua...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.